Compagni di viaggio Francesco De Gregori Testo e accordi per chitarra

Compagni di viaggio Francesco De Gregori Testo e accordi per chitarra

Intro : La Mi-7 La Mi-7 La Sim7 Do#m7 Sim7 La Sim7 Do#m Sim7 Avevano parlato a lungo di passione e spiritualita’ La Sim7 Do#m7 Sim7 La Sim7 Do#m Sim e avevano toccato il fondo della loro provvisorieta’ Re7+ Re6 Re7+ lei disse “sta arrivando il giorno chiudi la finestra Re6 La Sim7 Do#m7 o

Intro :  La   Mi-7 La Mi-7

La                Sim7 Do#m7    Sim7                La     Sim7 Do#m
Sim7
Avevano parlato a lungo         di passione e spiritualita'
La                  Sim7 Do#m7  Sim7                La     Sim7 Do#m
Sim
e avevano toccato il fondo   della loro provvisorieta'
Re7+                                    Re6           Re7+
lei disse "sta arrivando il giorno chiudi la finestra
Re6         La                Sim7   Do#m7
o il mattino ci scoprira'"
Mi
e lui senti' crollare il mondo

Do#m7
senti' che il tempo gli remava contro
Re
schiaccio' la testa sul cuscino
Mi7/4/13                       Mi7               La
per non sentire il rumore di fondo della citta'.

Sim7  Do#m7  Sim7  La

Una tempesta d'estate lascia sabbia e calore
e pezzi di conversazione nell'aria e ancora voglia d'amore
lei chiese la parola d'ordine
il codice d'ingresso al suo dolore
lei disse non adesso ne abbiamo già discusso troppo spesso
aiutami piuttosto a far presto
il mio volo lo sai partirà tra poco più di due ore.

Sentì suonare il telefono nella stanza gelata
e si svegliò di colpo e capì di averla solo sognata
si domandò con chi fosse e pensò - è acqua passata -
lei smise di cercare risposte sentì che arrivava la tosse
Re
si alzò per aprire le imposte ma poi la
Mi7/4      Mi7           La           La  Si-  La  Re
notte sembrava appena iniziata.

La           Sim7           Do#m7    Sim7                            La
Due buoni compagni di viaggio non dovrebbero lasciarsi mai
potranno scegliere imbarchi diversi saranno sempre due marinai
lei disse misteriosamente sarà sempre tardi per me quando ritornerai
e lui buttò un soldino nel mare lei lo guardò galleggiare
si dissero ciao per le scale e la luce dell'alba
da fuori sembrò evaporare
Cantarevolare
ADMINISTRATOR
PROFILE


Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos