Champagne Peppino Di Capri Testo e accordi per chitarra

Champagne Peppino Di Capri Testo e accordi per chitarra


Champagne è una canzone del 1973 composta da Mimmo Di Francia, Depsa e Sergio Iodice e cantata da Peppino Di Capri. È una delle più celebri canzoni dell’artista campano, oltre che uno dei brani più richiesti nei pianobar.
Venne pubblicata la prima volta nel dicembre del 1973, in occasione della sua presentazione a Canzonissima di quell’anno da parte di Peppino di Capri. Da allora, questa canzone ha fatto il giro del mondo divenendo col tempo uno dei brani italiani più eseguiti e amati.
Composta “pensando a Charles Aznavour e a Domenico Modugno”, la canzone ha trovato in Peppino di Capri il suo interprete principale: da allora Champagne non ha mai smesso di accompagnare e guidare il successo dell’artista caprese. Nell’autunno del 1973 la collaborazione tra Mimmo Di Francia, Sergio Iodice e Depsa – i tre creatori del brano – era solida e fu proprio partendo da una frase appuntata da Depsa su una sua agenda che Mimmo di Francia ideò il titolo Champagne e l’architettura complessiva della canzone. La musica, successivamente, venne ideata da Di Francia in un taxi a Napoli. Il testo nacque dalla collaborazione tra i tre autori.
Nel novembre del 1973 si tennero le registrazioni della canzone presso gli studi romani della International Recording. Per le incisioni di Champagne vennero convocati i migliori elementi orchestrali dell’Opera di Roma, con Peppino di Capri e la sua band che realizzarono la base strumentale.

RE RE+5 MIm LA7
Champagne, per brindare a un incontro
MIm LA7 RE
con te che già eri di un altro
RE7 SOL
ricordi, c'era stato un invito
MIm LA7 RE LA7
stasera si va tutti a casa mia.
RE RE+5 MIm LA7
Così cominciava la festa
MIm LA7 RE
e già ti girava la testa
RE7 SOL
per me non contavano gli altri
MIm LA7 RE
seguivo con lo sguardo solo te.
SOL LA7 FA#m
Se vuoi, ti accompagno se vuoi
SIm7 MIm
la scusa più banale
LA7 RE RE7
per rimanere soli io e te
SOL LA7 FA#m
e poi gettare via i perchè
SIm7 MIm
amarti come sei
MI7 LA
la prima volta, l'ultima ...
RE RE+5 MIm LA7
Champagne, per un dolce segreto
MIm LA7 RE
per noi, un amore proibito
RE7 SOL
ormai resta solo un bicchiere
MIm LA7 RE
ed un ricordo da gettare via
SOL LA7 FA#m
Lo so, mi guardate lo so
SIm7 MIm
vi sembra una pazzia
LA7 RE RE7
brindare solo senza compagnia.
SOL LA7 FA#m
Ma io io devo festeggiare
SIm7 MIm
la fine di un amore
LA7 RE
cameriere, Champagne

No Comments

Post A Comment