Bella vera 883 Testo e accordi per chitarra

Bella vera 883 Testo e accordi per chitarra

Bella vera 883 Testo e accordi per chitarra: INTRO: SOLb DOb REb SOLb MIbm REb SOLb DOb REb SOLb MIbm REb STROFA: SOLb DOb REb Forza della natura meravigliosa e scura SOLb MIbm REb bella da far paura in questa calda sera SOLb DOb REb nera l’abbronzatura la pelle ti colora SOLb MIbm REb e

Bella vera 883 Testo e accordi per chitarra:

INTRO:
SOLb DOb REb SOLb MIbm REb SOLb 
DOb REb SOLb MIbm REb

STROFA:

SOLb        DOb REb
Forza della natura

meravigliosa e scura
SOLb        MIbm REb
bella da far paura

in questa calda sera
SOLb         DOb REb
nera l'abbronzatura

la pelle ti colora
SOLb              MIbm    REb
e sfiora il mio sguardo ancora

quel corpo da pantera.
SOLb
Chissà se tu vivi qui

chissà dove abiti

se ti fermi (fermi, fermi)
SOLb          REb4
o sei qui di passaggio.

RITORNELLO:

SOLb           DOb
Non è il caldo ma
MIbm           REb
sei tu che alzi la temperatura,
SOLb        DOb
non i fiori ma
MIbm        REb
sei tu che profumi l'atmosfera,
DOb
alzati, girati,
SOLb
muoviti, risiediti,
DOb
non è il caldo ma
MIbm    REb
sei tu che sei bella vera.

STROFA:

Sale su quanto basta
il perizoma a lato
e passa la vita bassa
dei jeans e arriva fino
all'anca la curva bianca
le forme sottolinea e
dona, tanto s'intona,
alla tua pelle bruna.
Chissà se d'inverno sei
come adesso o invece poi
se ti freni (freni, freni)
e rifiorisci a Maggio.

RITORNELLO:

Non è il caldo ma
sei tu che alzi la temperatura,
non i fiori ma
sei tu che profumi l'atmosfera,
alzati, girati,
muoviti, risiediti,
non è il caldo ma
sei tu che sei bella vera.

Fa#  Si  Do#  x6 volte

STROFA:

Fine della serata,
veloce come sei arrivata
te ne sei andata,
e torna a scorrere la vita
un po' rallentata
nella città addormentata,
ma che figata
averti respirata!

Chissà se tu vivi qui
chissà dove abiti
se ti fermi (fermi, fermi)
o sei qui di passaggio.

Chissà se d'inverno sei
come adesso o invece poi
se ti freni (freni, freni)
e rifiorisci a Maggio

RITORNELLO:

Non è il caldo ma
sei tu che alzi la temperatura,
non i fiori ma
sei tu che profumi l'atmosfera,
alzati, girati,
muoviti, risiediti,
non è il caldo ma
sei tu che sei bella vera.

... ad libitum sfumando ...
Cantarevolare
ADMINISTRATOR
PROFILE


Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos